Tutti i campi sono obbligatori. Privacy Policy

Chiudi il pannello.

News

Le ultime notizie sul Binge Eating Disorders (BED)

Gestire lo scoraggiamento

20 novembre 2020 in LFR Quotes

Per la maggior parte delle persone, all’inizio è facile dimagrire, perché la motivazione, la novità della terapia fanno volare i primi due-tre chili …..

Ad un certo punto, però, i problemi della vita quotidiani, gli amici tentatori, i parenti, gli impegni, le difficoltà quotidiane ostacolano il regime corretto e la voglia di fare movimento.

Le voglie improvvise di cibo peccaminoso diventano intense (ne siamo circondati !).

In qualcuno possono comparire i pensieri sabotanti come :

- Perché è così difficile?

- Non riuscirò a continuare

- Basta, non voglio più controllarmi!

Talvolta è normale sentirsi scoraggiati e demotivati.

Ma non va bene lasciarsi soverchiare da questi pensieri sabotanti.

Quando ci si sente scoraggiati ci sono due possibilità di SCELTA :

1. possiamo consentire che lo scoraggiamento eroda la nostra motivazione, mollare e dimenticare nostro obiettivo, cioè ritornare grassi …. Una scelta come un’ altra.

2. oppure possiamo rispondere energicamente ai pensieri sabotanti, prendere il diavolo per le corna e sbatterlo contro il muro! Un’immagine metaforica per dire che possiamo ESSERE più forti di una brioche o di due fette di salame!

Possiamo dire a voce alta che siamo stufi di sentirci a disagio nella nostra taglia, di sentirci in imbarazzo quando dobbiamo comprare un vestito, che non vogliamo più vedere gli sguardi ironici della collega o della suocera!

Chi decide del nostro destino? NOI!

Ricordiamoci che Cristoforo Colombo ha scoperto l’America perché lo ha voluto lui, a dispetto degli invidiosi. Così pure Obama, primo presidente americano di colore ci ha creduto, ha lottato ed … ha vinto!