Tutti i campi sono obbligatori. Privacy Policy

Chiudi il pannello.

News

Le ultime notizie sul Binge Eating Disorders (BED)

  • Home
  • News
  • Mangia Sano & Vivi alla Grande… sfruttando le stagioni!

Mangia Sano & Vivi alla Grande… sfruttando le stagioni!

22 ottobre 2021 in LFR Quotes

Le linee guida della sana alimentazione consigliano di consumare 5 porzioni di frutta & verdura di stagione, possibilmente fresca.

Scopriamo il perché!

Scegliendo verdure fresche, e raccolte secondo la loro maturazione naturale, si introducono proprietà nutrizionali straordinarie e in misura superiore rispetto a quelle conservate. Ad esempio, il contenuto di vitamina C nelle verdure si riduce mediamente al 50% durante la conservazione, aggiungiamo il periodo in cui rimangono nel frigorifero di casa e la percentuale si abbassa ulteriormente.

Le verdure di stagione richiedono quantità nettamente inferiori di prodotti chimici per eliminare i parassiti; inoltre presentano una quantità maggiore di nutrienti e principi attivi in relazione al periodo dell’anno. Questo significa che le proprietà nutrizionali di un ortaggio coltivato fuori dal suo ciclo naturale, potrebbero risultare “falsate” e quindi essere meno utili all’organismo.

Inoltre I prodotti di stagione hanno più gusto, sono più profumati e mantengono intatto il loro naturale aroma.

Scopriamo la frutta & la verdura caratterizzano l’autunno:

  • Uva: èun ottimo spuntino, anche se bisogna fare attenzione all’elevato contenuto di zuccheri. E’ ricca di vitamine, sali minerali, antiossidanti, acqua e polifenoli, che contrastano la degradazione di collagene ed elastina, aiutando a mantenere la pelle elastica
  • Lamponi e mirtilli: sono ricchissimi di antiossidanti, fanno bene alla pelle e agli occhi, sono poveri di zuccheri e vanno bene anche per chi ha problemi di glicemia e segue diete ipocaloriche e ipoglucidiche
  • Agrumi: contengono ottime quantità di vitamina C. Tra le proprietà, sono astringenti e contribuiscono all’assimilazione del ferro di origine vegetale
  • Crucifere: Cavolfiori, broccoli, broccoletti, cavolini di Bruxelles, cavolo nero, verze contengono poche calorie, molta acqua e fibre, che aiutano a contrastare la stipsi. Sono ricchissime di nutrienti come potassio, fosforo, calcio, magnesio, vitamina A, C e K. Contengono anche sulforafano, una molecola ad azione protettiva nei confronti del cancro che dà quel caratteristico odore di zolfo. Attenzione perché tendono a creare gas a livello addominale
  • Zucca: E’ povera a livello calorico, è molto nutriente, ha una azione diuretica ma è molto zuccherina. Quindi se si è diabetici o si segue una dieta ipocalorica è meglio mangiarla con moderazione. Contiene molto betacarotene, sostanza che l’organismo utilizza per sintetizzare la vitamina A, quindi ha proprietà per la vista e antinfiammatorie. I semi di zucca sono ricchi di acidi grassi essenziali, acido linoleico e omega 3 e omega 6

Quanta bontà, in una sola stagione!